Dalla BANCAROTTA a 170 MILIONI di DOLLARI in 6 mesi: l’ INCREDIBILE STORIA di William Nobrega.

Nell’ESTATE del 2014 il mondo cadde PREPOTENTEMENTE addosso a WILLIAM NOBREGA : in COMPLETA BANCAROTTA, divorziato e senza casa… tornò a vivere A CASA DELLA MADRE dormendo sul suo divano. 

Circa SEI MESI DOPO si ritrovò ad essere FONDATORE e a guidare un’ azienda del VALORE di 170 MILIONI DI DOLLARI.

Questo caso ESTREMAMENTE MOTIVANTE e ISPIRANTE ha, potenzialmente, molto da insegnarci. Un bel POST di EssereALTOP.it era d’ obbligo. 😉

Ho letto questa STORIA PAZZESCA, qualche tempo fa, su un articolo di un magazine americano. Poichè, nel Bel Paese, nessuno ne ha mai parlato fino ad ora, NON ho POTUTO NON FARLO IO!  :mrgreen:

A fine POST, inoltre, saranno presenti i 7 MESSAGGI-INSEGNAMENTI TRATTI da QUESTO caso PAZZESCO. Insomma… il solito RIEPILOGO “da prendere e PORTARE a CASA”.

Già per le mie buone intenzioni… penso di meritare, se non lo hai già fatto, un BEL LIKE alla PAGINA FACEBOOK UFFICIALE (basta un SEMPLICE CLIC alla barra gialla in alto) e un altro BEL LIKE su GOOGLE PLUS  ( con un veloce e comodo clic al seguente tasto). 

A te non costa nulla mentre PER ME è UNA GRAN BELLA SODDISFAZIONE. 😎 

 

BENE…INIZIAMO 😀

THE STORY

William, ex membro delle forze speciali U.S., nell’ estate del 2014  PERSE TUTTO a causa del fallimento di un fondo immobiliare situato a Hong Kong, e, poco dopo, tanto per cambiare, sua moglie CHIESE e OTTENNE il DIVORZIO ( Ahimè, il solito CLASSICO visto e rivisto…Non mi esprimo  😥 ).

Si vide privato, dunque, anche della sua casa e ritornò a vivere dalla madre…INSOMMA toccò “IL FONDO del BARILE.”

In un’ intervista, riflettendo su quel periodo, ha recentemente dichiarato: “Ero davvero giù. Ad un certo punto il mio figlioletto 11enne mi disse, ‘Papà, ricordi quello che hai detto a me … Mai smettere. Non mollare mai. ‘”… (Sarà vero questo aneddoto?! A me piace credere di si  😕 .Sicuramente è emozionante… Come riescono ad essere “cantastorie” questi americani, NESSUNO 😀 ).

William Nobrega era, comunque, già un esperto consulente dei mercati emergenti e autore del bestseller: “Riding the Indian Tiger- understanding India: the worlds fastest growing market .” (“Cavalcando la tigre indiana-Capire l’India: il mercato a più veloce crescita del mondo”).

Questo non gli impedì, però, di cadere in bassa fortuna… ( Non mi esprimo su alcune assurde dinamiche e principi dell’ economia odierna e la pericolosa piega che sta prendendo…Ci sarebbe troppo da discutere e “scazzottare” 😈 )

Insomma, sta di fatto, che il nostro William NON SI DIEDE PER VINTO e  si rimboccò le maniche…

fallimento (FILEminimizer)

Piccolissima digressione: Alcune stime odierne indicano che 9 neoimprese su 10 FALLISCONO Sicuramente dormire sul divano di tua madre dopo che hai perso tutto e tua moglie ti ha lasciato….o ti butta nell’ alcool e droghe… o ABBASSA DRASTICAMENTE la stima statistica precedente e ti fa venir la voglia di mangiarti il mondo!

Si…”STAY HUNGRY!” …E chi più di lui era affamato in quel momento!?!

STARTUP TIME

Affamato come un orso che si risveglia dal letargo, il nostro William, fece mente locale e andò alla RICERCA DELLE OPPORTUNITA‘ partendo dalle sue conoscenze dei mercati emergenti… (Lì dove dove “la torta è grossa e il pasticcere ne sta sfornando altre”, dove “il mare si sta increspando e un onda sta per iniziare”…Si oggi sono ispirato :D).

In una intervista a Forbes Nobrega disse: “Io ero e sono un esperto dei mercati emergenti… conosco  l’America Latina e il Sud-Est asiatico, vidi l’opportunità nelle assicurazioni perché si ha una classe media in aumento e tassi di penetrazione bassi nel settore assicurativo (circa il 5%) . Ma la domanda è sensazionale, in crescita del 18%- 20% l’anno. “

Dopo questa intuizione continuò con le analisi:

Si rese conto subito di 2 IMPORTANTI FATTORI nei mercati emergenti:

1-L’ assenza di una compagnia assicurativa “globale” online.

2-La rapidissima ascesa degli smartphone.

Prendendo come esempio il Brasile, ci sono 280 milioni di smartphone per 200 milioni di persone ( si, “più di uno a cranio”).  😯 

Così arrivò un’ altra  intuizione: offrire un SERVIZIO AFFIDABILE ed ECONOMICO di MICRO ASSICURAZIONE alla piccola classe media e alle comunità povere del Brasile.

L’ idea era quella di far installare una pratica App sugli smartphone dei potenziali clienti, in modo da analizzare i dati personali e poter offrire le migliori tariffe assicurative possibili e personalizzate in base alle necessità.

Lo scopo di CQS International (il nome dell’ azienda fondata da Nobrega) è, così, quello di portare “sicurezza” a tutti quegli individui che fin’ ora non si sono potuti permettere questo lusso.

Non si tenne l’ idea-intuizione per se e iniziò a proporla a raffica a molteplici investitori fino a quando non ne convinse uno di HONG KONG.

Secondo Nobrega il PRIMO INVESTIMENTO fu quello più DIFFICILE; parte del suo successo deriva “dall’abilità di incassare MOLTEPLICI “No” prima del FATIDICO “SI”.” Insomma, LA PERSEVERANZA è STATA LA CHIAVE.

Anche la CAPACITA’ DI ASCOLTO ha avuto la sua FONDAMENTALE IMPORTANZA: “I POTENZIALI INVESTITIORI danno spesso UNA MOTIVAZIONE per l’ eventuale “No”, gli imprenditori possono utilizzare queste informazioni per rivedere il loro prossimo passo prima di rivolgersi al seguente investitore.”

Quindi i “NO”, se accompagnati dalle ragioni, possono e devono servire da “CHECKPOINT”- “FeedBACK” per orientarsi al miglioramento.

“FAMILY” BUILDING.

Una volta che ebbe il primo finanziamento e il potenziale di CQS international fu validato, Nobrega si diede subito da fare per formare quella che lui chiama umilmente “LA MIGLIORE SQUADRA AL MONDO“.

Per lui, la costruzione della NUOVA SQUADRA ESPLOSIVA ha rispecchiato la sua precedente esperienza nelle forze speciali dove “Il Team è tutto, il team è una famiglia”.

I principali criteri per un Team di successo secondo Nobrega sono, infatti,  i seguenti:

1- Mentalità lavorativa ed energia per 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

2-Comunicazione.

3-Spirito imprenditoriale.

4-Abilità nel dare e ricevere CRITICHE COSTRUTTIVE.

(Se vuoi scoprire, invece, quali sono i SEGRETI del “prodigio” ZUCKEBERG, anche nell’ assunzione di nuovi collaboratori, NON PUOI PERDERTI QUESTO ARTICOLO: 8 SEGRETI per COSTRUIRE un BUSINESS PLURIMILARDARIO secondo MARK ZUCKEBERG.)

E’ stata la costruzione di una squadra d’ eccellenza e le scelte strategiche dei suoi componenti che HANNO DECRETATO, di FATTO, il successo dell’ impresa.

Per esempio,l’ idea iniziale… era di andare semplicemente in Brasile, posizionarsi online, fare un po’ di digital marketing e iniziare piano piano a rodare. Ci sarebbero voluti anni per raggiungere risultati accettabili (ammesso che li avessero raggiunti).

Così due membri del Team videro l’ opportunità di aumentare velocemente la visibilità tramite l’ acquisizione-partnership di un Broker locale. E effettivamente le analisi confermavano questa strategia.

L’ idea di Nobrega fu, così, quella di creare un evento al Boca Resort (Boca Raton, in Florida…Ca**o CHE POSTO! 😯 ) in cui invitare Broker e investitori.

boca raton

Per un evento del genere erano necessari intorno alle 80000 $ e la neonata CQS International era quasi a corto di fondi.

Fu un INVESTIMENTO che la maggior parte degli imprenditori non avrebbe mai fatto, perchè se l’ evento non fosse andato bene e non avesse dato i frutti sperati non ci sarebbe stata una seconda chance (SAREBBE STATO K.O. ).

fallimenti

 

Tuttavia il nostro protagonista (EROE) era FIDUCIOSO che una volta che Broker e investitori avessero visto il vero potenziale di  CQS International e le competenze del suo TEAM sarebbero rimasti sorpresi e convinti.

Neanche a dirlo, l’ evento fu un successo e tutti gli obiettivi furono centrati in pieno.

E VISSERO TUTTI FELICI e CONTENTI… (Si spera :D)

 CQS International è, ora, già  valutata la bellezza di 170 MILIONI DI DOLLARI e da qualche mese si è trasferita in pianta stabile in Brasile.

Ma questo è solo l’ inizio…il modello di micro-assicurazione lanciato in Brasile può essere replicato e esportato in tutti i paesi in via di sviluppo del Sud America  (e non solo) con sociodemografia simile . Inutile dire che il POTENZIALE è TITANICO.

William Nobrega, inoltre, sta pianificando di riorganizzare l’ evento “stile Boca RESORT” ad HONG KONG nella prossima estate. L’ obiettivo è l’ ASIA! (In particolare Thailandia, Malesia e Indonesia).

Ma se riuscisse a penetrare in Cina:  “Sarebbe Game OVER… In senso positivo.” (Afferma Nobrega) 😀

E pensare che solo l’ estate scorsa era sull’orlo del baratro… “In questo momento sono solo felice di avere una casa e una macchina…e di non dormire più su un divano.”

William Nobrega

E tu…cosa farai nei prossimi 6 mesi?!? 😛

Questo BLOG è FRUTTO di TANTA PASSIONE e SACRIFICI. Ti sarei molto grato se mi AIUTASSI a CRESCERE.

Condividi QUESTE UTILI INFORMAZIONI con la tua CERCHIA DI AMICI, COME IO HO FATTO CON TE. A lato sinistro o a fine post SONO PRESENTI LE ICONCINE per FARLO VELOCEMENTE e COMODAMENTE.

 TAKE HOME MESSAGES

Come promesso, ti ho preparato il riassunto dell’articolo  con 7 “TAKE HOME MESSAGES”. “SCREENSHOTTALI”, CONDIVIDILI, STAMPALI, APPENDILI IN CAMERA , IN CUCINA, IN SOGGIORNO O AL CESSO, USALI COME SFONDO DEL CELLULARE, FACCI AEROPLANINI DI CARTA,  BRUCIALI, INSOMMA FACCI QUEL CHE VUOI! ;)

“TAKE HOME MESSAGES” di                                                                                                                  

“Dalla BANCAROTTA a 170 MILIONI di DOLLARI in 6 mesi: l’ INCREDIBILE STORIA di William Nobrega.”

1-IL FALLIMENTO NON DERIVA dal CADERE. DERIVA dal NON RIALZARSI.

2-In circa 6 MESI si può costruire un’ impresa da 170 MILIONI DI DOLLARI.Bisogna , però ESSERE ESTREMAMENTE AFFAMATI.

3-Guardati intorno.ANALIZZA I DATI. “BUTTATI” SOLO DOVE LE POTENZIALITA’ SONO ALTE.(INIZIA dalle tue competenze, da ciò in cui sei bravo-esperto.Se non ti senti bravo-esperto in nulla…Inizia da ciò che “ti fa realmente battere il cuore” e DIVENTA BRAVO-ESPERTO in quello 😉 ).

4-LA PERSEVERANZA è LA CHIAVE: l’ABILITA’ di incassare MOLTEPLICI “No” prima del FATIDICO “SI” .

5-ASCOLTA le CRITICHE e UTILIZZALE per MIGLIORARE.

6-In una NEO IMPRESA il TEAM è TUTTO. “Il team è una FAMIGLIA”. Prendi spunto dai consigli di Nobrega per scegliere i giusti collaboratori.

7-Sii GRATO di avere un TETTO SOPRA LA TESTA  e di NON DORMIRE SU UN DIVANO  😉 

Spero tanto che tu abbia gradito questo articolo e che ti sia molto utile e di ispirazione.

Puoi scrivermi tutto ciò che pensi a riguardo, in privato, all’indirizzo E-mail esserealtopblog@gmail.com, o pubblicamente nei commenti in fondo al post.

CONDIVIDI QUESTE UTILI INFORMAZIONI CON LA TUA CERCHIA DI AMICI COME IO HO FATTO CON TE. (A LATO SINISTRO O A  FINE POST SONO PRESENTI LE ICONCINE PER FARLO VELOCEMENTE E COMODAMENTE).

“AL TEMPO D’ OGGI CHI NON CONDIVIDE E INTERAGISCE VIAGGIA DA SOLO, E CHI VIAGGIA DA SOLO E’ DESTINATO A PERDERSI!”

GRAZIE PER L’ ATTENZIONE.

MIRANDO BRUNI

foto mirando

 

 

 

 

CONDIVIDI ;-)
Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Google Plus
Share On Linkedin